Febbraio 24, 2018

Perchè i cani grattano la cuccia? Cani ruspa e istinti

Vi sarà sicuramente capitato di vedere e sentire, soprattutto, il vostro cane raspare come un dannato la propria cuccia, sia essa un trasportino, un cuscino imbottito, la classica cuccia a forma di cuccia, un tappeto o chi più ne ha, più ne metta.

Ma perché lo fa? Perché nel cane resistono ancora gli istinti primordiali, quelli che si portano dentro, nel DNA. In natura molti animali, tra cui i lupi, grattano il proprio giaciglio prima di dormire, questo per renderlo più comodo, per scacciare eventuali parassiti o animali indesiderati, spesso per trovare un po’ di fresco, la terra poco sotto la superficie è più fredda.

Ci chiederemo perché lo fanno i nostri cani dal momento che hanno letti e cucce molto comode e pulite, ripeto: il comportamento è innato, proviene dagli antenati e viene messo in atto anche se si ha a disposizione il letto più comodo e soffice del mondo.

Credo che sia anche giusto lasciarglielo fare, in fondo non fanno nulla di male, sempre che il comportamento non diventi ossessivo. Accade, non di rado, che molti cani mettano in atto questo comportamento dall’oggi al domani e lo facciano in maniera continua e compulsiva, in questo caso il nostro amico a quattro zampe ci sta indicando che ha un malessere, occorre capire di che tipo.

COMPORTAMENTO COMPULSIVO PERCHE'...

Il cane che gratta la cuccia improvvisamente, se femmina, può indicarci che è in dolce attesa, oppure che ha una gravidanza isterica. Le femmine, infatti, si preparano la tana per partorire con largo anticipo, se la cagnolina non ha avuto incontri amorosi (consiglio comunque una ecografia, potrebbe averne avuti in nostra assenza o nei momenti di distrazione!), allora potrebbe avere una gravidanza isterica.

Alcuni cani iniziano a grattare la cuccia quando sono annoiati o “stressati” nel senso che hanno bisogno di fare più attività di quella che proponiamo (dobbiamo ricordarci sempre del cane che abbiamo in casa e assecondare i suoi istinti, farlo “lavorare” per renderlo sicuro e utile. Avere un cane da pastore in casa e pretendere che stia sempre buono e tranquillo senza farlo mai correre o “sfogare” potrebbe causare problemi, spero di essermi spiegata).

In questi casi occorre prendere dei provvedimenti così da eliminare il problema del grattare compulsivo che non fa bene al cane.

FARLO SMETTERE DI RASPARE?

Se il raspare non è compulsivo ma ci reca fastidio (il rumore spesso è assordante!) possiamo fargli capire che non ci è gradito, potremmo chiedere di smettere, sempre che abbia imparato il significato delle parole “basta”, “stop”, “piantala”, “finiscila” ecc… altrimenti è inutile, non smette e noi diventiamo nervosi.

Non serve a nulla urlare o picchiare perché il cane non capisce, il suo comportamento è per lui normalissimo, e lo è davvero. Se proprio non riusciamo a resistere al rumore per quei minuti, potremmo distrarlo, ma credo che sia un bene lasciarglielo fare, E’ UN CANE!

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Sabato, 30 Dicembre 2017 17:41

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Trending Now

Latest Tweets

'Survive or die together': More than 400 killed in Eastern Ghouta @AJENews https://t.co/RaazRE6kDM
Helix Ultimate: The beginning of a new era of Joomla templates! https://t.co/gj94eDAOxP
Massacre in Myanmar: One grave for 10 Rohingya men https://t.co/eNI6qScPBG via @SpecialReports
Follow Themewinter on Twitter

Post Gallery

Vivere con un cucciolo di Dobermann: piccoli cuccioli crescono

Capobranco e cane dominante: due vocaboli non sempre correttamente utilizzati

Vivere con un cucciolo di Dobermann: esercizi all'esterno!

C'è posta per te? I corrieri Ups e gli amici cani

Perché i cani ululano? Cani canterini e branco

"L'isola dei cani" di Wes Anderson fa riflettere sul mondo di oggi

Vivere con un cucciolo di Dobermann: gioco di anticipo

Westminster Kennel Club 2018: ecco i vincitori

Vivere con un cucciolo di Dobermann: operazione "Silenzio"

© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati