Settembre 22, 2018

Il famosissimo e conosciutissimo Stregatto in realtà ha un altro nome, quanti di voi lo sapevano? Io no, lo ammetto. Nonostante il cartone animato Disney "Alice nel paese delle Meraviglie" lo abbia visto un milione di volte, non ero a conoscenza del vero nome dello Stregatto che è: il Gatto del Cheshire. Questo personaggio fu inventato dallo scrittore Lewis Carroll nel 1865 quando scrisse il romanzo "Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie" che, nonostante sia una mangiatrice di libri non ho mai letto. Il gatto del Cheshire, oltre Stregatto, è stato tradotto con il nome di Ghignagatto nella traduzione italiana del libro del 1913 a cura di Silvio Spaventa Filippi.

Come è nato lo Stregatto? Questo personaggio entrato nella storia cinematografica e libraria, è presente in tutte le trasposizioni del libro di Carroll che, probabilmente, nella sua creazione fu ispirato dalle leggende inglesi che narrano di felini invisibili e da un intaglio presente nella chiesa di St. Nicolas, dove suo padre era stato Rettore, anche se alcuni indicano la presenza di un intaglio simile nella chiesa di San Wilfrid, nel Chashire, la contea natale dello scrittore.

Si dice che lo scrittore abbia voluto riprendere, ed ironizzare, un detto molto comune ai suoi tempi "sorridere come un gatto dei Cheshire". Il proverbio ha origini confuse, si passa dalla pratica del pittore del Cheshire, Artur Rackham, di disegnare leoni sorridenti, all'usanza, nel Cheshire, di fare un formaggio con la forma di un gatto sorridente.

Nel suo film, Walt Disney lo rappresenta fedelmente, tale e quale alla descrizione data da Carroll e, da quel giorno, è stato sempre rappresentato nello stesso modo. Nel film del 1999 "Alice nel paese delle meraviglie" il personaggio è interpretato dall'attrice Whoopi Goldberg.

   

RUOLO - Lo Stregatto nel romanzo ha un ruolo particolare, sempre al di sopra delle parti, anche se tende ad andare contro la Regina di Cuori. E' un personaggio ambiguo, parla con enigmi e appare e scompare a suo piacimento, ama ingannare e confondere anche se le sue azioni sono quasi sempre compiute in senso positivo. Lo Stregatto non chiede fiducia ma lascia agli altri scegliere se fidarsi o meno. 

Ecco alcune immagini del Gatto del Cheshire.

  

Latest Tweets

New update with WooCommerece improvement #WordPress #SeoWordPress https://t.co/drKfnORITM https://t.co/ROwKa8leQI
YbusiNess - Responsive #Joomla Business Template new design released https://t.co/u64ZvzbWy3 https://t.co/MAPpy26iNk
RT @code: Introducing GitHub Pull Requests, built in partnership with @github, to review and manage pull requests in @code. 👉https://t.co…
Follow Themewinter on Twitter

Post Gallery

Vivere con un cucciolo di Dobermann: descrizione di un essere speciale

"Con quello sguardo un pò così" di Frauke Scheunemann

In vacanza con il cane: Vitorchiano e Celleno, il borgo fantasma

"L'indole del cane" di Stephen Budiansky. La recensione

Vivere con un cucciolo di Dobermann: Illusioni

Il dodicesimo "uomo" in campo si chiama Tesepara

Imperia - Microchip cani: gratuito per tutto il mese di settembre

In vacanza con il cane: non tutto è possibile, ma ci divertiamo ugualmente!

Vivere con un cucciolo di Dobermann: (In)Consapevolezze

© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati