Settembre 22, 2018

Corrieri Ups e cani, connubio perfetto! Uno dei luoghi comuni vede cani e corrieri (o postini) odiarsi fin dalla nascita della corrispondenza, i corrieri Ups statunitensi hanno deciso di contraddire le dicerie, come? Con una pagina Facebook Ups Dogs ed il profilo Instagram Upsdogs sui quali vengono pubblicate le fotografie ed i video dei loro incontri con i quattro zampe americani. 

Durante le giornate di lavoro i corrieri incontrano moltissimi cani, con molti di questi hanno instaurato dei rapporti di amicizia, grazie anche ai biscotti offerti loro! Il tutto viene immortalato dagli stessi corrieri e pubblicato sulla pagina Facebook, nata nel 2013 e cresciuta in popolarità con gli anni. 

L'iniziativa non è nata dall'azienda, ma Ups è felice di questa pubblicità gratuita. I corrieri Ups sono diventati i migliori amici dei cani americani che li attendono con ansia ogni giorno.

Ecco alcune fotografie prese dalla pagina Facebook Ups dogs

 

  

 

 

Lunedì scorso è stato trovato senza vita, ucciso da un colpo di pistola alla testa, il cane Gunner, che aiutava il veterano di guerra, Bryan Vallandingham, gestendo i suoi attacchi insorti dopo il rientro in patria. Il corpo di Gunner è stato ritrovato sui binari della ferrovia della contea di Boone (Iowa).

La famiglia di Bryan, è scossa dall'accaduto, la polizia sta indagando su chi possa essere l'autore di tale gesto, partendo dal fatto che possa esserci un collegamento tra l'uccisione del cane, la sua scomparsa da casa due settimane fa e dei messaggi arrivati ai famigliari in cui si chiedeva un riscatto per riavere il cane.

Come si può capire, la famiglia di Bryan ha rifiutato di pagare la somma richiesta ed il cane è stato trovato senza vita.

L'accaduto ha scosso la comunità di Richwood, dove abita Bryan, oltre la famiglia stessa per la quale Gunner era diventato un membro uffiiciale da quando era statao preso, ormai tre anni. Il cane era stato addestrato per riconoscere i segnali prima di una crisi di Bryan, Gunner, come racconta la moglie al sito Cincinnati.com, si metteva seduto davanti ad un membro della famiglia e abbaiando avvertiva dell'imminente stato di crisi così che si potesse intervenire in tempo.

 

Foto: Facebook/Fox 19

 

I cani da soccorso sono utilizzati, negli Stati Uniti, per fiutare le falde acquifere inquinate

L'idea di addestrare i cani per questo scopo è venuta a due coniugi, Scott e Karen Reynolds, che hanno deciso di insegnare ai propri cani non solo a fiutare sostanze illecite contrabbandate negli aeroporti, ma anche le acque inquinate da agenti tossici. I due cani non sono stati addestrati partendo dal nulla, la selezione di alcune caratteristiche è stata lunga, fino a quando la ricerca ha portato a Sabl, un incrocio di pastore tedesco, che nel 2007 ha iniziato a lavorare nella famiglia Reynolds dopo essere stato salvato da un rifugio e a Logan, un incrocio di collie, arrivato due anni dopo.

I due animali hanno una predisposizione a una naturale curiosità nella ricerca, sono cani che amano l'acqua e riescono ad individuare odori particolari, per esempio quelli di sostanze tossiche o batteri, come è accaduto quando i due cani hanno individuato la presenza del batterio Escherichia Coli, responsabile di molte malattie. 

 

Nella famiglia Reynolds sono in arrivo altri esemplari, la selezione continua ha portato all'individuazione di altri due cuccioloni capaci di fiutare le acque inquinate. 

Il lavoro di umani e cani è importantissimo per scoprire in anticipo eventuali inquinamenti nei sistemi di scolo o nelle infrastrutture idriche negli Stati Uniti.

Dopo settantacinque anni arriva la medaglia per l'eroismo al cane Chips, un incrocio fra pastore tedesco e husky, che durante la seconda guerra mondiale aiutò i soldati americani durante lo sbarco in Sicilia.

Secondo i racconti dei soldati protagonisti, durante lo sbarco avvenuto nel 1943 i militari vennero presi di mira dal fuoco nemico, Chips riuscì ad arrivare alla postazione da cui partivano i colpi di mitragliatrice e a trascinare fuori il soldato che stava sparando, i denti alla gola e tre soldati dietro di lui con le mani in segno di resa. Durante l'episodio Chips riportò una ferita sul cuoio capelluto e delle piccole bruciature.

Rowell raccontò che nella capanna si trovavano molte mitragliatrici, e che Chips era riuscito a toglierne una dal supporto prendendola per la canna, per poi buttarsi sul militare, afferrandolo alla gola.

Il suo conduttore, John Rowell e gli altri militari riuscirono a salvarsi grazie a questo atto eroico, ma fino ad oggi non era arrivato nessun riconoscimento per il cane.

Nei giorni scorsi, il 15 gennaio, è stata assegnata la Dickin Medal, la medaglia viene conferita agli animali che durante la seconda guerra mondiale si sono distinti per il coraggio e la dedizione al lavoro. La Dickin Medal viene conferita dal Psda (People's Dispensary for Sick Animals),ed è stata istituita nel 1943 in onore della fondatrice del Psda, Maria E. Dickin.

La medaglia, che ancora oggi viene conferita agli animali che si distinguono per il loro eroismo nei conflitti e durante gli eventi catastrofici, riposta la scritta "For Gallantery We Also Serve" da un lato, ed i dettagli dell'evento per cui l'animale viene premiato, sul rovescio. L'elenco degli animali premiati si trova sul sito della Psda.

La medaglia di Chips è stata ritirata, a Londra, da John Wren, il figlio del proprietario di Chips, che lo donò al corpo militare statunitense per la guerra.

  

Fonte foto: https://www.pdsa.org.uk

 

 

  

 

 

Latest Tweets

New update with WooCommerece improvement #WordPress #SeoWordPress https://t.co/drKfnORITM https://t.co/ROwKa8leQI
YbusiNess - Responsive #Joomla Business Template new design released https://t.co/u64ZvzbWy3 https://t.co/MAPpy26iNk
RT @code: Introducing GitHub Pull Requests, built in partnership with @github, to review and manage pull requests in @code. 👉https://t.co…
Follow Themewinter on Twitter

Post Gallery

Vivere con un cucciolo di Dobermann: descrizione di un essere speciale

"Con quello sguardo un pò così" di Frauke Scheunemann

In vacanza con il cane: Vitorchiano e Celleno, il borgo fantasma

"L'indole del cane" di Stephen Budiansky. La recensione

Vivere con un cucciolo di Dobermann: Illusioni

Il dodicesimo "uomo" in campo si chiama Tesepara

Imperia - Microchip cani: gratuito per tutto il mese di settembre

In vacanza con il cane: non tutto è possibile, ma ci divertiamo ugualmente!

Vivere con un cucciolo di Dobermann: (In)Consapevolezze

© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati