Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.iltuocane.it/home/modules/mod_cookiesaccept/mod_cookiesaccept.php on line 24

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

I cani della polizia che raggiungono la pensione spesso vengono adottati dal conduttore con cui hanno lavorato, altre volte questo non è possibile e si rende necessaria l'adozione da parte dei privati cittadini, o di associazioni.

cane poliziottoIl sito della Polizia di Stato riporta la procedura per richiedere la possibilità di adottare un cane poliziotto in pensione, si sottolinea la necessità che le persone abbiano esperienza con cani da guardia o da difesa, in ogni caso sarà il Centro di Coordinamento dei Servizi Cinofili a decidere se una persona è adatta o meno ad adottare un ex cane poliziotto.

Sul sito sono presenti le schede di ogni cane in adozione, con i profili psicologici dei soggetti in modo che l'interessato possa capire l'impegno che sarà necessario per accudire quello specifico cane.

COME ADOTTARE UN EX CANE POLIZIOTTO

Per fare domanda di adozione è necessario compilare la domanda di adozione (per scaricarla fare clic qui) ed inviarla tramite fax (06/985623317), consegnandola direttamente, via e-mail all'indirizzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure inviando una raccomandara A/R al Centro di Coordinamento dei Servizi Cinofili /o Istituto per Ispettori - Via S. Barbara, 94 - 00048 Nettuno - (Rm).

Dopo aver valutato le domande di richiesta, il Centro deciderà a chi assegnare i cani in adozione, verrà deciso un incontro con il futuro padrone, che sosterrà un colloquio di verifica della compatibilità caratteriale con il cane e delle capacità necessarie per la gestione dello stesso.

Nel caso in cui tutto andasse a buon fine, il nuovo padrone avrà 15 giorni di tempo per procedere al ritiro del cane ed iniziare la loro vita insieme, al termine del tempo stabilito, se non avverrà il ritiro, il cane verrà assegnato ad un altra persona.

REVOCA DELLA DOMANDA DI ADOZIONE

Può accadere che dopo aver inviato la domanda di adozione qualcuno possa ripensarci, è obbligatorio compilare la dichiarazione di revoca che deve essere inviata, con le modalità descritte sopra, agli stessi indirizzi. Per scaricare la domanda di revoca, clicca qui.

Per vedere quali cani sono disponibili all'adozione, e leggere le schede personali degli animali, consigliamo di connettersi al sito della Polizia di Stato cliccando qui.

Fonte: http://www.poliziadistato.it

 

CERCA NEL SITO...