Novembre 12, 2019

AGGIORNAMENTO: 

Il Ministero della Salute, con l'ordinanza del 25 giugno 2018, proroga di altri dodici mesi l'Ordinanza del 20luglio 2017, a partire dalla data del 29 agosto 2018.

PER LEGGERE LE MODIFICHE DEL 25 GIUGNO 2018 CLICCA QUI

Precedenti modifiche:

Il Ministero della Salute, con l'ordinanza del 1 agosto 2017, proroga di altri sei mesi l'Ordinanza del 21 luglio 2011, già modificata il 3 agosto 2016, per quanto riguarda la disciplina delle manifestazioni popolari, pubbliche o private, nelle quali vengono impiegati equidi al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente utilizzati. 

PER LEGGERE LE MODIFICHE DEL 1 AGOSTO 2017 CLICCA QUI

Precedenti modifiche:

Il Ministero della Salute, con l'ordinanza del 20 luglio 2017, proroga di altri dodici mesi L'Ordinanza del 6 agosto 2013, come modificata dall'ordinanza del 3 agosto 2015, concernente la tutela dell'incolumità pubblica e dell'aggressione dei cani. 

PER LEGGERE LE MODIFICHE DAL 20 LUGLIO 2017 CLICCA QUI

Il Ministero della Salute, con l'ordinanza del 13 Luglio 2016proroga di altri sei mesi l'Ordinanza del 3 marzo 2009 ordinando:

Art. 1

1. L'efficacia dell'ordinanza 6 agosto 2013, come modificata dall'ordinanza 3 agosto 2015, è prorogata di ulteriori dodici mesi a decorrere dal giorno della pubblicazione della presente ordinanza nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. La presente ordinanza è trasmessa alla Corte dei conti per la registrazione e pubblicata della Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Registrata alla Corte dei Conti il 21 Luglio 2016.

Di seguito potrete leggere nello specifico cosa ordina la prima ordinanza entrata in vigore.

L’ordinanza Martini del 3 agosto 2015 è la stessa del 3 marzo 2009 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 209 del 6 settembre 2013) redatta dal sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, con alcune modifiche. L'ordinanza delinea delle regole che tutti i possessori di cani devono rispettare.

Questo l'iter che ha dato vita all'attuale ordinanza in vigore:

Nell'ordinanza Martini viene abolita la cosiddetta "black list", la lista nera in cui venivano elencate le razze pericolose allegato all'ordinanza del 12 dicembre 2006 "Tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione dei cani", firmato dall'allora Ministro Livia Turco (inserita nella Gazzetta Ufficiale n. 10 il 13 gennaio 2007).

Oltre all'abolizione della lista nera, nell'ordinanza Martini 2009 si fa riferimento al divieto assoluto di tagliare coda ed orecchie ai cani, per questo motivo fu contestata, e successivamente sospesa (ottobre 2011), a causa del ricorso presentato da alcuni Club di razza contrari a quest'ultima parte.

La sospensione però, non riguardò l'intero documento ma solamente la parte relativa al taglio di code ed orecchie quindi, tutti gli articoli riguardanti l'incolumità pubblica furono ripristinati attraverso un'ordinanza leggermente modificata attiva dal 22 marzo del 2011 e scaduta a marzo del 2013.

Dopo la scadenza siamo rimasti con un vuoto legislativo per alcuni mesi fino a quando, nel settembre del 2013, è stata pubblicata una nuova ordinanza, identica alla precedente e valida per 12 mesi. Nell'agosto del 2015 l'ordinanza Martini viene prorogata con modifica (a cambiare è l'articolo 1) per altri dodici mesi.

PER LEGGERE L'ORDINANZA MARTINI CLICCA QUI

PER LEGGERE LE MODIFICHE DEL 3 AGOSTO 2015, CLICCA QUI 

Latest Tweets

@envato_help I apologize, I need quick action about the ticket no. #1702520. Please, help me. Regards.
We have # 1 Event Conference WordPress theme in the #Envato market. Know more : https://t.co/KMtE9Rcg8z https://t.co/HkvJC5P5M4
Do you remember when you joined Twitter? I do! #MyTwitterAnniversary https://t.co/ABeDbww12S
Follow Themewinter on Twitter

Post Gallery

Le razze canine - Il Podenco canario

"L'arte di correre sotto la pioggia" di Garth Stein

REV la Ricetta Elettronica Veterinaria: come funziona

"Qua la zampa, dottore!" di Nick Trout

In Croazia i cani-archeologi scoprono tombe di tremila anni fa

Luoghi pet-friendly: L'orto botanico Angelo Rambelli di Viterbo

Depigmentazione del naso del cane: di cosa si tratta

DOG SITTER FOR WEDDING

WUSV 2019... CHE CONFUSIONE!

© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati