Settembre 22, 2020

La legalizzazione della marijuana negli Stati Uniti sta creando non pochi problemi alle forze dell'ordine americane che si ritrovano a dover combattere la criminalità senza l'appoggio delle unità cinofile, ormai diventate inutili.

Perchè i cani antidroga sono diventati inutili a causa della legalizzazione della marijuana? Perchè, come spiega Tommy Klein, capo della polizia di Rifle, i cani antidroga sono addestrati a riconoscere e segnalare molte sostanze stupefacenti, ma non possono dirci prima quale di queste hanno fiutato, hanno lo stesso comportamento per qualsiasi sostanza, quindi non essendo più illegale la marijuana, i cani continueranno a segnalarla e la polizia sarà costretta ad effettuare degli accertamenti, ma se non verrà trovato nulla di illegale si è perso tempo, oppure, come in un caso in Colorado, i giudici potranno annullare le condanne.

IL FATTO - In Colorado una sentenza del tribunale d'appello ha contribuito ad accelerare il pensionamento di uno dei cani antidroga, Kilo. Il cane aveva segnalato un camion di un uomo, gli agenti durante l'ispezione trovarono una pipa contenente metanfetamina, ma non marijuana, i giudici hanno, in seguito, affermato che la segnalazione del cane non può più essere indicatore di affidabilità di attività illegali, i poliziotti non avevano basi legali per perquisire il camion, questo ha portato all'annullamento della condanna dell'uomo. 

INTERVENTI - Molti dipartimenti stanno mandando in pensione i cani antidroga che sono stati addestrati a segnalare anche la marijuana poichè il loro lavoro metterebbe in pericolo la lotta contro gli stupefacenti. I cani antidroga di tutto il paese, ed i quattordici presenti in Canada, sono stati sollevati dal lavoro e questo pone non pochi problemi.

PROBLEMI - Primo tra tutti: i poliziotti a due zampe non possono fare più affidamento sul grandissimo lavoro svolto dal fiuto dei cani; in secondo luogo, molti dipartimenti si trovano costretti a dover acquistare nuovi cuccioli, cosa non sempre fattibile visto l'elevato costo dei cani addestrati alla ricerca delle sostanze stupefacenti. I nuovi cani dovranno essere addestrati a riconoscere delle sostanze, ma non la marijuana e le altre diventate legali.

Nel dipartimento di polizia di Winnipeg, Manitoba, in Canada, è stato acquistato un pastore belga Malinois di nome Ivy, questo cane è uno dei primi a non reagire alla marijuana. Il proprietario di Top Dog Police K-9 Training and Consulting in California, Ron Cloward, afferma che hanno iniziato a giocare d'anticipo con i cuccioli a disposizione, poichè c'era nell'aria un cambiamento, quindi i cani che sono in addestramento non reagiscono alla marijuana.

Molti dipartimenti però non possono permettersi nuovi cani visto l'elevato costo, almeno 6.000 dollari a cane ed altri soldi per addestrarlo, è così che la bontà di una persona di Rifle ha dato il via ad una raccolta fondi su GoFundMe per acquistare due labrador, Jax e Makai.

 

 

Dopo settantacinque anni arriva la medaglia per l'eroismo al cane Chips, un incrocio fra pastore tedesco e husky, che durante la seconda guerra mondiale aiutò i soldati americani durante lo sbarco in Sicilia.

Secondo i racconti dei soldati protagonisti, durante lo sbarco avvenuto nel 1943 i militari vennero presi di mira dal fuoco nemico, Chips riuscì ad arrivare alla postazione da cui partivano i colpi di mitragliatrice e a trascinare fuori il soldato che stava sparando, i denti alla gola e tre soldati dietro di lui con le mani in segno di resa. Durante l'episodio Chips riportò una ferita sul cuoio capelluto e delle piccole bruciature.

Rowell raccontò che nella capanna si trovavano molte mitragliatrici, e che Chips era riuscito a toglierne una dal supporto prendendola per la canna, per poi buttarsi sul militare, afferrandolo alla gola.

Il suo conduttore, John Rowell e gli altri militari riuscirono a salvarsi grazie a questo atto eroico, ma fino ad oggi non era arrivato nessun riconoscimento per il cane.

Nei giorni scorsi, il 15 gennaio, è stata assegnata la Dickin Medal, la medaglia viene conferita agli animali che durante la seconda guerra mondiale si sono distinti per il coraggio e la dedizione al lavoro. La Dickin Medal viene conferita dal Psda (People's Dispensary for Sick Animals),ed è stata istituita nel 1943 in onore della fondatrice del Psda, Maria E. Dickin.

La medaglia, che ancora oggi viene conferita agli animali che si distinguono per il loro eroismo nei conflitti e durante gli eventi catastrofici, riposta la scritta "For Gallantery We Also Serve" da un lato, ed i dettagli dell'evento per cui l'animale viene premiato, sul rovescio. L'elenco degli animali premiati si trova sul sito della Psda.

La medaglia di Chips è stata ritirata, a Londra, da John Wren, il figlio del proprietario di Chips, che lo donò al corpo militare statunitense per la guerra.

  

Molti musei si occupano della Seconda Guerra Mondiale, in questo articolo potrete trovare i diciannove migliori musei al mondo che si occupano di questo evento storico.

Fonte foto: https://www.pdsa.org.uk

 

 

  

 

 

© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati