Dicembre 02, 2020

Cani, Gatti e Conigli negli ospedali: ecco dove si può portarli

Via libera a canigatti e conigli negli ospedali della Lombardia.

Il 2017 porta importanti novità nell'ambito dei diritti degli animali, infatti in Lombardia, dopo sette anni, è stato approvato il nuovo regolamento per la tutela degli animali di affezione e la prevenzione del randagismo.

Nel regolamento si prevede la possibilità di far entrare gli animali d'affezione all'interno di ospedali e case di cura per dare la possibilità ai padroni ricoverati di ricevere la visita dei propri quattrozampe avendo modo di ricevere affetto incondizionato in momenti di difficoltà.

Come afferma l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ci sono delle regole da rispettare, trasgredire significherebbe andare incontro a multe che vanno dai 150 ai 900 euro.

REGOLE DA SEGUIRE

- Tutti gli animali dovranno essere in salute, puliti e spazzolati;

- gatti e conigli dovranno alloggiare nei trasportini/gabbie fino al momento della visita;

- i cani dovranno essere condotti da maggiorenni e dovranno indossare guinzaglio e museruola;

- gli animali non potranno accedere ai reparti di terapia intensiva e alle sale operatorie;

- i padroni dovranno avere tutto l'occorrente per pulire nel caso l'animale dovesse sporcare e stare attenti ad eventuali perdite di pelo;

Prima di portarlo in ospedale è consigliato informarsi presso la struttura e chiedere se ci sono pazienti con allergie al pelo.

L'ingresso degli animali d'affezione all'interno di ospedali e case di cura era già possibile in Emilia RomagnaToscana e Veneto, ci auguriamo che entro la fine dell'anno anche le altre regioni possano intervenire sui regolamenti e rendere legale la visita dei propri animali nelle strutture di ricovero.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL REGOLAMENTO COMPLETO REDATTO DAL MINISTERO DELLA SALUTE 

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Domenica, 14 Gennaio 2018 12:28
© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati