Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.iltuocane.it/home/modules/mod_cookiesaccept/mod_cookiesaccept.php on line 24

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Si fa presto a dire collare, quando occorre comprarne uno ci troviamo di fronte ad una miriade di strumenti diversi, ognuno con la sua funzione, materiali diversi ed estetica.

collari per cani Come scegliere il collare migliore per il nostro cane? Di seguito troverete un elenco dei collari esistenti e una descrizione, al fine di spiegare che lo strumento in sè non è da demonizzare, ma l'uso che se ne fa è importante.

Il problema di molte persone che si avvicinano al mondo dei collari è quello di non capire quale sia meglio per il proprio animale.

Proveremo a spiegare quanti tipi di collare esistono, come sono fatti e a cosa servono.

E' bene ricordare che se il cane sa andare al guinzaglio senza tirare (per questo sarebbe utile farsi aiutare da un buon addestratore, oppure insegnare nel modo corretto l'esercizio), il cane può indossare qualunque strumento poichè andando al passo non subirebbe nessun trauma.

Credo che educare il cane, fin da cucciolo, ad andare al passo sia un'ottima cosa per evitare di farci trascinare in giro e rischiare di farci male noi e di far male al cane che, tirando come un trattore, potrebbe strozzarsi.

Altra cosa da chiarire: quando parlo di insegnare al cane ad andare al guinzaglio, non parlo della condotta da gara in cui il cane sembra un robot, ma di poter insegnare a fare una passeggiata tranquilla in cui il cane si rilassi e diverta odorando ed esplorando il mondo circostante senza farci fare sci nautico.

I tipi di collare esistenti fino ad oggi sono: collare fisso; a strangolo (o a scorrimento); a semistrangolo; con le punte; elettrico; da expo; da retriever; a cavezza; antiabbaio (ad ultrasuoni o nebulizzatore).

COLLARE FISSO PER CANI 

E' il più conosciuto e classico dei collari (vedi foto articolo), quello che mettiamo e regoliamo noi a seconda della grandezza del collo del cane. 

Può essere di vari materiali, qui l'industria del pet si è veramente sbizzarrita, possiamo trovarli di cuoio, metallo, stoffa, nylon, in pelle, e chi più ne ha, più ne metta. Anche le decorazioni ed i colori sono quasi infiniti, si passa dai collari borchiati a quelli in swarovski, da quelli di un solo colore a quelli catarifrangenti, con chiusure più o meno sicure, con fibbie a clip e tanto altro. 

Questo collare può essere usato da chiunque, occorre stare attenti alla larghezza, di solito di lascia circa 1cm tra il collo e il collare, non deve essere troppo stretto, ma nemmeno largo che si possa sfilare quando il cane abbassa la testa, o si impunta per non camminare. 

Importante: scegliere il collare della lunghezza giusta e del materiale adatto al pelo/pelle del cane, molti cani a pelo lungo possono indossare collari che spezzano il pelo, di solito più un collare è morbido, meno problemi darà al pelo. Per cani con collo molto lungo (come i levrieri) si preferisce utilizzare un collare molto largo per evitare che eventuali strattoni possano causare danni alla trachea. 

Il materiale deve essere sempre ottimo per evitare di rovinare il pelo dell'animale.

Il collare fisso serve per agganciare il guinzaglio e andare a passeggio.

  

COLLARE A STRANGOLO PER CANI 

collare a strangolo caniE' il collare tanto demonizzato da molti educatori/addestratori gentilisti. Chiamato anche collare a scorrimento o a strozzo, il vero problema di questo tipo di guinzaglio, non è lo strumento in sè, ma l'uso che se ne fa, come per qualsiasi altro strumento di lavoro.

Questo guinzaglio non va utilizzato da chiunque,  né per insegnare al cane a non tirare, il cane va educato prima a camminare bene al guinzaglio, poi potrà indossare questo strumento che è uno dei pochi collari veramente sicuri nel caso di cani che tentino di sfilarselo tirando all'indietro, dato che tenderà a stringersi intorno al collo del cane anziché sfilarsi. Il collare a strangolo può essere usato anche fisso mettendo il gancio del guinzaglio al secondo anello, alcuni hanno maglie talmente larghe che si può scegliere anche la grandezza del collare e tenerlo fisso. 

Sicuramente dura più di altri guinzagli dal momento che, se di acciaio inox, è difficile che si rovini in poco tempo. Inoltre, rovina molto meno il pelo del cane rispetto ad altri materiali. 

Note negative di questo collare: se non lo si usa in modo corretto può provocare danni al cane. Non deve essere usato con cuccioli e cani di piccola taglia perchè i muscoli del collo non sono adatti questo tipo di collare.

Il collare a strangolo serve per agganciare il guinzaglio.

COLLARE A SEMISTRANGOLO PER CANI 

collare semistrangolo caniSimile al precedente con il vantaggio che non strozza il cane poichè si stringe fino ad un certo punto, i vantaggi sono gli stessi del collare a strangolo, impedisce al cane di sfilarselo, non rovina il pelo e dura molto a lungo.

La nota positiva: fa meno danni dello strangolo se usato da persone non capaci.

Anche questo collare viene utilizzato per agganciare il guinzaglio.

 

 

 

COLLARE CON LE PUNTE PER CANI 

collare con le punte per caniQuesto collare NON DEVE ESSERE USATO DA NEOFITI, possono utilizzarlo solamente gli addestratori professionisti (quelli seri) che sanno come, perchè e su quali cani utilizzarlo. L'addestratore serio non lo userà mai a scopo punitivo, ma come stimolo positivo con determinati cani. 

NON è un collare da passeggiata, né per persone con non sanno a cosa serva e come utilizzarlo.

COLLARE ELETTRICO PER CANI 

collare elettrico cani Il collare elettrico viene utilizzato da alcuni addestratori per "lavorare" determinati cani, il principio, secondo alcuni, è quello non di punire il cane con delle scosse elettriche, ma di sottoporlo a degli impulsi di lieve entità per perfezionare alcuni esercizi. 

Non voglio aprire un dibattito sull'uso giusto/non giusto di questo tipo di collare, ma semplicemente rendere noto che esiste e che l'uso non è illegale in Italia (a meno che non esistano delle leggi regionali specifiche).

Questo tipo di collare può essere regolato in modo da dare vibrazioni o vere e proprie scosse di corrente che provocano uno stimolo più o meno doloroso al cane o fastidio.

COLLARE DA EXPO

collare da expo Questi tipi di collari devono essere utilizzati solo ed esclusivamente durante le esposizioni, non possono essere utilizzati per la passeggiata poichè i materiali con cui sono costruiti sono molto poco resistenti, durante una passeggiata il cane potrebbe rompere il collare nel caso di strattonate.

Possiamo trovare collari da expo simili a catenine (di vari colori come quello in foto), oppure pezzi unici collare-guinzaglio, in cui il collare sembra uno strangolo ma possiede un fermo che permette al padrone di regolare la grandezza del collare intorno al collo del cane.

Questo collare serve solo ed unicamente per le esposizioni canine.

 

COLLARE DA RETRIEVER PER CANI

collare retrieverQuesto collare è un pezzo unico insieme al guinzaglio, può essere in nylon o corda ed è uno strumento da lavoro.

Il collare da retriever viene utilizzato per insegnare al cane da riporto, il lavoro del riporto della preda, NON si utilizza in passeggiata perchè il cappio è largo.

Il collare ha la forma di un grosso cappio che viene sfilato rapidamente dopo l'ordine "porta" così da far partire il cane alla ricerca della preda.

COLLARE A CAVEZZA PER CANI

collare a cavezza per caniIl collare a cavezza DEVE ESSERE USATO SOLO DA PROFESSIONISTI. E' un collare utilissimo per la rieducazione comportamentale, ma solo se usato da mani esperte poichè questo tipo di collare deve essere studiando a fondo.

Se usato correttamente, rispetta i comportamenti naturali del cane ed il suo modo di comunicare.

E' costituito da due fettucce unite sotto al muso da un anello, una fettuccia passa intorno al collo, l'altra intorno alla bocca del cane. Il guinzaglio deve essere agganciato all'anello, tirando il guinzaglio si ha una pressione sulla parte alta del collo che comunica al cane di fermarsi. 

La fettuccia intorno al muso permette al cane di aprire e chiudere la bocca liberamente, quando il guinzaglio viene tirato, la fettuccia si strige e la bocca si chiude.

RIPETO: L'USO E' RISERVATO AGLI ADDETTI AI LAVORI

Le marche principali sono due: Halti - francese, è concepito per essere indossato insieme ad un altro collare poichè resta lento e non impedisce il morso. Adatto per le razze che hanno una conformazione della mascella particolare.

Gentle Leader - inglese, non va utilizzato con altri collari ed è il più utilizzato dagli addestratori per corregger dei problemi comportamentali. 

COLLARE ANTIABBAIO PER CANI 

collare antiabbaio per caniPremesso che non sono la soluzione al problema e che occorrerebbe capire la causa dell'abbaio (noia, disagio, richiesta di attenzioni ecc...), possono essere un palliativo se usati per brevi periodi, mentre si procede a capire la vera causa e a porvi rimedio. 

I collari antiabbaio sono principalmente di due tipi: ad ultrasuoni e nebulizzatore (acqua, o odori particolari).

Il primo collare è basato sul principio della punizione: il cane abbaia ed immediatamente arriva lo stimolo molto fastidioso (ultrasuono a bassa frequenza), doloroso (ultrasuono ad alta frequenza). Questi collari rischiano di essere dannosi per il sistema uditivo del cane.

Il collare nebulizzatore utilizza la distrazione come deterrente all'abbaio: il cane abbaia ed immediatamente arriva uno spruzzo sul muso (acqua, citronella o altre sostanze odorose).L'animale verrà distratto dal suono dello spruzzo, dall'odore, e dalla sensazione che prova nel momento in cui l'acqua arriva sul muso. Il cane riceverà a sorpresa questa distrazione e si concentrerà su quello che è appena accaduto, smettendo di abbaiare, almeno per qualche momento. Questo collare è più efficace se la motivazione che spinge il cane ad abbaiare è bassa, altrimenti l'animale finirà per assuefarsi allo stimolo.

Il rischio dell'uso di questi collari, se non si cerca di porre rimedio partendo dalla causa dell'abbaio, è quello di peggiorare la situazione. Il cane, una volta svanito l'effetto sorpresa, ricomincerà ad abbaiare, magari più forte. Alcuni cani potrebbero cessare di abbaiare accumolando lo stress ed esplodendo all'improvviso, scavando o distruggendo l'ambiente circostante oppure, nei casi più gravi, diventando aggressivi. 

 

 

 

 

 

 

CERCA NEL SITO...