Dicembre 03, 2020

Lo sperone del cane: cos'è e a cosa serve

By Eleonora Giorgi Agosto 21, 2020 393

Lo sperone è il quinto dito del cane che possiamo trovare sia sulle zampe anteriori che posteriori (corrisponde al nostro pollice ed alluce). Non tutti i cani ne sono provvisti, e la presenza o assenza non ha nulla a che fare con la purezza o meno della razza

SPERONI DEL CANE: DOVE SI TROVANO E A COSA SERVONO

Molti standard di razze prevedono lo sperone, altre no. Alcune razze, come il cane da pastore di Beauce o Boucheron, hanno addirittura due o tre speroni richiesti dallo standard, questo perché alcuni cani hanno la necessità di muoversi su terreni particolari e lo sperone funge da "rampino", impedendogli di scivolare e dandogli modo di aggrapparsi al terreno.

Lo sperone è un residuo atrofico del primo dito, visto che gli antenati dei cani possedevano cinque dita, erano quindi plantigradi. Con l'evoluzione e la specializzazione di questi canidi nella corsa, Madre Natura iniziò a modificare alcune caratteristiche fisiche, i cambiamenti più consistenti ed evidenti si ebbero a carico degli arti, lo sperone posteriore è andato gradualmente scomparendo, mentre quello anteriore è rimasto sempre presente, molti cani, però, presentano lo sperone anche sugli arti posteriori.

Posizione dello sperone del cane  

I cani camminano e corrono poggiando il peso sulle dita e quattro dita sono più funzionali di cinque. Sicuramente la mancanza di speroni non favorisce la capacità di arrampicarsi, ma va a favore della velocità della corsa. 

Nei cani che possiedono gli speroni, questi sono posizionati lungo il lato inferiore della zampa e non toccano il terreno quando il cane è in posizione eretta.

Questo quinto dito può risultare, quindi, utile o meno, a seconda del tipo di cane e del tipo di lavoro o vita che questo svolge. Spesso lo sperone risulta essere un fastidio per il cane, soprattutto se il padrone non ha l'accortezza di tenere l'unghia corta, poiché potrebbe graffiare le altre zampe, potrebbe infastidire il cane durante il gioco o la corsa, ferire altri cani o l'uomo, potrebbe anche rimanere impigliato o strapparsi, causando dolore e zoppia

Il cane domestico di oggi può, quindi, essere o meno provvisto di speroni. Molti standard di razza li richiedono, altri no, e può succedere che in una cucciolata alcuni cuccioli ne siano provvisti, a questo proposito molti allevatori li asportano alla nascita. Nelle razze in cui lo sperone è richiesto, l'allevatore seleziona e accoppia solamente esemplari in cui è presente per poter conservare la caratteristica attraverso la selezione.

Gli speroni anteriori sono più funzionali rispetto a quelli posteriori, poichè stabilizzano l'articolazione del carpo quando il cane corre a velocità sostenuta o quando deve cambiare direzione all'ultimo momento, questi speroni sono utili per aiutare il cane a tenere tra le zampe gli oggetti o in fase di grooming (la pulizia del mantello).

Nella foto seguente potete vedere come sono fatti gli arti anteriore e posteriore del cane, i cuscinetti carpali, metacarpali e digitali e dove è posizionato lo sperone.

 

Descrizione arto del cane

RICAPITOLANDO 

Gli speroni possono essere o meno presenti sia sulle zampe anteriori che posteriori, possono o meno essere richiesti dagli standard di razza (spesso è richiesto lo sperone doppio) e NON servono a capire se un cane è di razza o meno, cani meticci possono averli oppure no, stessa storia per i cani di razza. Gli speroni possono essere rimossi alla nascita o in seguito, chirurgicamente, qualora creassero problemi di salute per il cane (zoppia, infezioni ecc.), gli speroni NON cadono da soli con la crescita. Gli speroni possono essere o meno funzionali all'animale e devono essere controllati dal padrone che deve tenere l'unghia sempre corta, per evitare che il cane possa strapparsela durante il gioco o la corsa.

 

Fonte foto: pagine web

 

 

 

 

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Lunedì, 31 Agosto 2020 12:40
© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati