Dicembre 05, 2022
Eleonora Giorgi

Eleonora Giorgi

Addestratore Cinofilo Riconosciuto ENCI e FISC

Conduttrice IGP

Mi occupo nello specifico di Educazione Base, Guida alla scelta del Cucciolo, Maintrailing, Puppy Class e Preparazione per i Brevetti

Per tutte le info sul mio percorso e potermi contattare clicca sul link seguente

Come si mettono il collirio e la crema oftalmica al cane?

Ovviamente non si può ricorrere al trucco del cibo come abbiamo spiegato nel precedente articolo, occorrerà avere molta pazienza e calma ed assicurarsi che il medicinale sia entrato nell'occhio per evitare che la cura non abbia effetto.

La tecnica da utilizzare prevede di prendere il muso del cane con una mano, con il dito medio della stessa mano occorrerà abbassare la palpebra inferiore dell'occhio ed usare l'altra mano per inserire il collirio, una volta applicato il cane sbatterà le ciglia ed il prodotto si diffonderà su tutto l'occhio.

Si dovrà premiare il cane con un bocconcino o gioco per chiudere la procedura, così da associare qualcosa di positivo alla medicazione.

Per quanto riguarda la pomata oftalmica la tecnica è simile, ma non si dovrà abbassare solo la palpebra inferiore, ma anche alzare quella superiore separando, quindi, le palpebre. Una volta aperto per bene l'occhio si dovrà applicare la pomata nell'angolo interno dell'occhio e per lungo sulla palpebra inferiore, una volta chiuso l'occhio la pomata di distribuirà su tutto l'occhio.

Per questa seconda manovra è meglio se ci si può far aiutare da qualcuno, così il cane viene tenuto fermo mentre si applica il prodotto.

Anche in questo caso occorrerà premiare il cane al termine della medicazione.

Nel caso in cui si è molto fortunati ed il cane è tranquillo, si può semplicemente tenere il muso con le quattro dita di una mano e con il pollice abbassare la palpebra inferiore, come nella figura presente nell'articolo.

Fonte foto: Google

Perchè i cani si grattano il sedere strusciandolo a terra?

Sarà capitato a tutti di vedere un cane grattarsi il sederino facendo un movimento simile ad una carriola, sicuramente fa ridere, ma la cosa non è da sottovalutare. 

cani strusciano il sedere a terra quando hanno prurito e questo può dipendere da vari fattori ai quali si deve prestare attenzione.

Parassiti: spesso i cani possono avere dei parassiti intestinali, questi provocano, oltre a dissenteria, vomito (in alcuni casi), e vermi nelle feci, anche molto prurito a cui il cane tenta di porre fine trascinando il sedere su pavimenti e strade.

  

Infiammazioni: provocate da stitichezza, dissenteria, dermatiti. Occorre capire quale di questi motivi porta il cane ad avere prurito e porvi rimedio.

Ghiandole perianali piene o infiammate: queste ghiandole si trovano ai lati dell'ano, sono piene di un liquido denso e molto odoroso che serve al cane per ammorbidire le feci e diffondere il proprio odore sul territorio. Queste ghiandole si svuotano ogni volta che il cane espelle le feci, ma in alcuni casi ciò non avviene provocando forte prurito.

L'animale tenta di svuotarle da solo trascinando il sedere a terra, ma non sempre ci riesce, questo comporterà l'insorgere di un'infiammazione che potrebbe diventare una vera e propria infezione. Il mancato svuotamento delle ghiandole perianali porta ad un accumulo del liquido che potrebbe provocare ascessi o fistole. 

Dal momento che i canali di fuoriuscita sono ostruiti occorrerà procedere allo svuotamento manuale da parte del veterinario, poichè deve essere fatto nel modo corretto, vi risparmierete anche  il "delicato odore" del liquido che ne verrà fuori!

Per concludere, ogni volta che notate il vostro cane grattarsi il sedere per più di un giorno, correte dal veterinario che saprà capire il motivo di tanto prurito e consigliare la terapia adatta per eliminarlo.

 

Le informazioni contenute nell'articolo non devono sostituire il rapporto medico-paziente, si raccomanda di chiedere il parere del medico veterinario prima di mettere in pratica qualsiasi indicazione riportata.

Fonte foto: Google

© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati