Aprile 17, 2024

Russia 2018: i Mondiali diventano il "massacro dei cani"

Anche quest'anno lo sport coincide con il massacro di centinaia di cani randagi.

Come molti sapranno, la prossima estate ci saranno i Mondiali di calcio in Russia, e già da oggi il paese si prepara ad accogliere i tifosi nel miglior modo possibile, cercando di mostrare il meglio delle proprie città, questo a scapito delle centinaia di cani che verranno massacrati poichè randagi.

Ebbene si, dopo solo pochi mesi si torna a parlare di questa pratica disumana per cui gli animali devono rimetterci la vita, i modi poi lasciano a desiderare: cani nei forni crematori ancora vivi o avvelenati.

L'idea di una soppressione di massa, come già accaduto in occasione degli Europei in Ucraina (2012), delle Olimpiadi di Pechino (2014) ed Atene (2004) e delle Olimpiadi Invernali di Sochi (2014), ha fatto insorgere le associazioni animaliste che chiedono di trovare delle alternative, il capo del comitato per la protezione ambientale russa, Vladimir Burmatov, ha chiesto al ministro dello sport, Pavel Kolobkov, di rinunciare a questo massacro cercando delle alternative poichè il loro paese non è selvaggio. L'alternativa, oltre alla prevenzione che si otterrebbe con la sterilizzazione, potrebbe essere quella della costruzioni di rifugi temporanei.

Si aspetta una decisione in merito, non dimenticando che anche durante le passate competizioni sportive la richiesta della creazione di rifugi temporanei era stata accettata, ma i cani furono sterminati comunque.

 

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Giovedì, 18 Gennaio 2018 19:27
Eleonora Giorgi

Addestratore Cinofilo Riconosciuto ENCI e FISC

Conduttrice IGP

Mi occupo nello specifico di Educazione Base, Guida alla scelta del Cucciolo, Maintrailing, Puppy Class e Preparazione per i Brevetti

Per tutte le info sul mio percorso e potermi contattare clicca sul link seguente

www.iltuocane.it/contatti.html
© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati