Gennaio 21, 2018

Museruola: Quale e come scegliere

La museruola, cos'è? E' uno strumento utilizzato per impedire al cane di mordere o di raccogliere esche avvelenate da terra (solitamente questo tipo di museruola è utilizzata dai padroni dei cani da tartufi).

La museruola è una gabbia (può essere di metallo, cuoio o plastica) collegata con un sistema di cinghie e posizionata sul muso del cane.

Esistono vari tipi di museruola, ognuno ha un suo uso specifico, occorrerà quindi scegliere quella adatta al caso, al cane e alla taglia.

Le museruole più conosciute ed utilizzate sono a gabbia e a nastro, le prime si diversificano per materiale e per essere o meno fitte. Vediamo quali sono:

Museruola a nastro o fascetta – Sono di nylon e sono le meno brutte ma anche quelle che permettono meno l'apertura della bocca del cane, quindi non sono il massimo soprattutto d'estate poiché il cane non potrà aprire la bocca per ventilare ed abbassare la temperatura corporea. Possono andar bene se il cane deve tenerla per un tempo molto limitato.

 

Museruola a gabbia – Possono avere maglie più o meno fitte e possono essere più o meno grandi, la museruola giusta deve essere adatta al muso del proprio cane, non deve essere né troppo stretta da non permettere la ventilazione, né troppo larga perchè muovendosi potrebbe dar fastidio al cane, oltre al fatto che potrebbe toglierla.

Le museruole a gabbia possono essere di plastica, adatte per lo più per far abituare il cane ad indossarla o se serve solamente per portarla dietro, come prescrive la legge, e non per un problema di mordacità del cane. Questa museruola è facile da rompere, soprattutto se il cane continua a sfregarla a terra, può consumarsi facilmente.

 

Poi ci sono quelle di cuoio, molto morbide ma, come per quelle in plastica, sono più facili da distruggere, soprattutto per un cane che non è abituato ad indossarla. Questo tipo di museruola è molto utile nel caso di operazioni chirurgiche, con questa il cane non riuscirà a leccarsi (se abbastanza fitta) e se riesce ad arrivare con il muso sulla ferita, non si farà male, potrebbe sostituire, in alcuni casi, il collare elisabettiano.

In ultimo, le museruole a gabbia di metallo. Sono le migliori, anche se più brutte esteticamente, questo tipo di museruola permette una corretta respirazione, è di un materiale difficile da distruggere e non dà la possibilità al cane di mordere, un giusto equilibrio tra sicurezza e comfort.

Uno dei "difetti" delle museruole a gabbia è la possibilità di far uscire la lingua del cane e non sono sicure per quei cani che hanno l'abitudine a raccogliere cose da terra, soprattutto se si vive in posti in cui è possibile trovare i famosi bocconi avvelenati nei parchi o sui marciapiedi. Spesso i padroni dei cani da tartufo utilizzano un tipo di museruola specifico per evitare che i propri cani possano raccogliere esche avvelenate durante il lavoro, sono delle museruole a gabbia ma fatte in maniera tale da lasciare il naso (tartufo) del cane scoperto (si chiamano museruole per cani da tartufo), la possibilità di aprire la bocca ma non di far uscire la lingua dalla gabbia, così da non poter raccogliere nulla da terra.

 

Infine ci sono le museruole originali, quelle che non ho mai avuto "l'onore" di provare e quindi non saprei dire se sono o meno veramente utili al di là della loro estetica.

 

Credo che non dobbiamo comprare la museruola più bella ma quella più comoda e sicura per il nostro cane, per una questione di rispetto nei loro confronti e delle persone o animali che incontreremo durante le nostre passeggiate.

Che il buon senso abbia la meglio!

Rate this item
(0 votes)

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Trending Now

Latest Tweets

Eventor - Conference & Event Joomla Template updated with Latest Joomla and Page Builder. https://t.co/p1SfSie576 https://t.co/8sImlKzEBT
https://t.co/yFMC3DUTk3
Transport, Logistics Joomla Template on #Themeforest https://t.co/Y16Vzn1QK0 https://t.co/SxcEjbYpMN
Follow Themewinter on Twitter

Post Gallery

Il Pastore Tedesco nero: origini e foto

Alain Delon vorrebbe far morire il proprio cane insieme a lui: è subito polemica

Traffico illegale di cuccioli di cane: venivano tinti prima di essere venduti

Il Dobermann bianco: origini e masking factor

Russia 2018: i Mondiali diventano il "massacro dei cani"

Meglio tardi che mai: 75 anni per una medaglia

I cani di Rigopiano: un anno dopo

Le razze canine - Il Dobermann

Ecco l'Hachiko di Tolmezzo: per giorni davanti l'ospedale in attesa del padrone

© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati