Ottobre 21, 2020

Rubare cani non è reato

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza della corte d'Appello di Brescia di maggio 2018, eliminando le condanne agli animalisti che, nell'aprile del 2012, avevano sottratto 67 cani di razza beagle dall'allevamento "Green Hill" di Montichiari (Brescia).

Il furto non è stato equiparato a quello in abitazione, il gesto degli attivisti non ha portato un vantaggio, ma è stato compiuto per salvare gli animali dai maltrattamenti. Come affermano i giudici "Se l'utilità perseguita dall'autore del furto deve essere connessa alla cosa oggetto dell'impossessamento e non all'azione in sé, non è comprensibile quale sia se si esclude vi possa essere un dolo nel liberare gli animali che sono stati sottoposti a maltrattamenti".

Il furto dei beagle da parte degli attivisti non è stato messo in atto per impossessarsi degli animali, ma per liberarli da una situazione di detenzione e maltrattamento.

Ora sarà la corte d'Appello a dover prendere una nuova decisione in merito ai fatti dell'aprile 2012 e riformulare la sentenza per i tredici attivisti.

 

Fonte: https://www.lastampa.it/

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Mercoledì, 25 Dicembre 2019 11:17
© 2018 IlTuoCane.it - Tutti i Diritti Riservati